Cerca

Soci e partner

Provincia di Ravenna

Comune di Ravenna

Fondazione del Monte

Cassa di Risparmio di Ravenna

Istituto per i Beni Culturali Emilia-Romagna

Notiziario

Martedì 16 ottobre 2018

“Fare storia” nel tempo presente in occasione dei 25 anni della rivista “Memoria e Ricerca”

Alla Biblioteca Oriani un convegno di studi per i 25 anni

della rivista di storia contemporanea «Memoria e Ricerca»

 

Sala Spadolini, Biblioteca Oriani

Via Corrado Ricci 26 Ravenna

 

26 ottobre 2018, ore 15.30

 

 

Si terrà venerdì 26 ottobre, con inizio alle 15.30, presso la Biblioteca di Storia Contemporanea “A. Oriani” il convegno “Fare storia” nel tempo presente, in occasione dei 25 anni di vita della rivista di storia contemporanea «Memoria e Ricerca», con la partecipazione di autorevoli studiosi.

Il primo numero della rivista uscì infatti nel settembre del 1993, ospitando, fra gli altri, un importante contributo storiografico di Pier Paolo D’Attorre, all’epoca da pochi mesi sindaco di Ravenna. Nel corso di 25 anni la rivista, che dal 2010 è di proprietà esclusiva della Fondazione Casa di Oriani, è cresciuta in grande considerazione, non solo fra gli addetti ai lavori,  fino a essere collocata in fascia A dall’ANVUR, l’Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca. «Memoria e Ricerca», edita dal Mulino, è caratterizzata dall’interesse per la storia sociale, politica e culturale dell’età contemporanea, spesso con riferimento a temi “di frontiera”, sempre declinati con un taglio comparativo internazionale e con un approccio interdisciplinare. Negli ultimi tempi la rivista si è inoltre aperta sempre più alle tematiche innovative della Public History.

Il convegno, introdotto dai saluti del presidente della Fondazione Oriani prof. Sandro Rogari e presieduto dalla prof.ssa Barbara Bracco dell’Università Milano-Bicocca, sarà aperto dal prof. Maurizio Ridolfi (Università di Viterbo) e proseguirà con gli interventi di Rolf Petri (Università di Venezia), Jordi Canal (Ecole des Hautes Etudes, Parigi), Giovanni Orsina (LUISS, Roma), Emanuela Scarpellini (Università di Milano), per chiudersi con le conclusioni del prof. Fulvio Conti (Università di Firenze).

 

 

 

scarica la cartolina



[ Indietro ]