Cerca

Soci e partner

Provincia di Ravenna

Comune di Ravenna

Fondazione del Monte

Cassa di Risparmio di Ravenna

Istituto per i Beni Culturali Emilia-Romagna

Notiziario


Si restaura IL CARDELLO!!!

Si restaura 'Il Cardello', la casa che ispirò le opere di Alfredo Oriani
 

 

ll progetto di restauro della Casa Museo Il Cardello, dove Alfredo Oriani trascorse gran parte della sua vita e scrisse tutte le sue opere, presentato dall’Amministrazione comunale di Casola Valsenio, è uno dei diciotto finanziati a livello regionale. Il finanziamento regionale di 220.500 euro è pari al 70% della spesa prevista, che ammonta a 315mila euro; al contributo regionale si è poi aggiunto uno stanziamento della Fondazione Casa di Oriani, per un importo di 95.000 euro che, aggiunti al finanziamento della regione, consentono l’intera copertura dell’investimento.

Il Comune di Casola Valsenio, con il supporto dell’Ufficio Gare dell’Unione della Romagna Faentina, ha completato la procedura per l’appalto dei lavori, assegnati all’”Impresa Generale di Costruzione - Zini Elio” di Imola. I lavori inizieranno entro novembre e termineranno nella primavera 2020, come da programma, in modo da riaprire il complesso monumentale al pubblico e alle attività turistico/culturali a maggio 2020. Si realizzerà così la piena fruibilità dell’immobile e dell’annesso Mausoleo e la salvaguardia e valorizzazione di uno straordinario patrimonio storico e architettonico che è elemento fondamentale dell’offerta turistico-culturale di Casola Valsenio e della Romagna Faentina. E’ in corso di progettazione inoltre un intervento di manutenzione sul parco della villa del Cardello.

 

Pagina StampabileVersione PDFInvia ad un Amico


RISCRIVERE LA STORIA

Mercoledì 13 novembre, a partire dalle 18, si terrà il primo incontro del progetto “Riscrivere la Storia” alla Biblioteca Classense di Ravenna. Organizzato da ScrittuRa Festival, Fondazione Casa Oriani, Regione Emilia-Romagna e Assessorato all’Istruzione del Comune di Ravenna, il primo incontro della rassegna si intitola “Quando a migrare erano gli italiani”. L’incontro vedrà un dialogo tra lo scrittore Matteo Cavezzali e lo storico Alessandro Luparini sul romanzo “Nero d’inferno” (Mondadori).

“Riscrivere la Storia” prevede il racconto di quattro periodi storici con voci di grandi narratori contemporanei e storici. Il percorso nasce con una attenzione particolare gli studenti delle superiori, ma è aperto anche al pubblico.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

scarica la cartolina

Pagina StampabileVersione PDFInvia ad un Amico


La caduta del Muro trent'anni dopo

A trent’anni dalla caduta del #Muro di #Berlino e dal crollo dell’“impero” sovietico un convegno per ripercorrere quella intensa stagione di cambiamenti e di speranze, che con la fine della guerra fredda sembrava preludere a un’era di pace e di sviluppo nella libertà e nella democrazia, ma anche per riconsiderare criticamente gli effetti di quegli avvenimenti epocali e le loro lunghe ripercussioni nel tempo presente, in #Italia, in #Europa, nel #mondo.

Il convegno è organizzato dalla Fondazione Casa di Oriani in collaborazione con Comune di Ravenna-Assessorato Politiche Europee ed EuRoPe 2019_Attraverso il muro

 

Mostra

La mostra, rivisitata in occasione del trentennale della caduta del muro di Berlino, illustra la storia del muro all'interno delle più ampie vicende europee tra il 1945 e il 1989. Ripercorre in undici pannelli corredati di testi e di numerose foto, cartine e documenti d'epoca, la storia drammatica del Muro di Berlino all'interno della vicenda più generale della Guerra Fredda in Europa, dalla fine del Secondo conflitto mondiale sino alla riunificazione della Germania.

 

La mostra seguirà gli orari di apertura della biblioteca.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

scarica la cartolina

Pagina StampabileVersione PDFInvia ad un Amico


La Voce “ritrovata” di Aldo Spallicci per Alfredo Oriani

Venerdì 18 ottobre 2019, ore 20.30

 

Cinema Teatro Senio

Via Roma 46 Casola Valsenio

 

In occasione del 110° anniversario della morte di Alfredo Oriani, la Fondazione Casa di Oriani, in collaborazione con il Comune di Casola Valsenio, Associazione Alteo Dolcini e Archivio Eredi Aldo Spallicci, organizza l’iniziativa La voce “ritrovata” di Aldo Spallicci per Alfredo Oriani. Nel corso della serata, che si terrà al Cinema Teatro Senio di Casola con inizio alle ore 20.30, saranno trasmessi alcuni brani dell’audio originale della commemorazione tenuta da Aldo Spallicci in quello stesso teatro l’11 ottobre 1959, cinquantesimo della morte di Oriani. Dopo i saluti dell’assessore alla Cultura della Regione Emilia-Romagna Massimo Mezzetti, del sindaco di Casola Giorgio Sagrini, dell’assessora alla Cultura del Comune di Ravenna Elsa Signorino e del direttore della Fondazione Oriani Alessandro Luparini, introduzione e commento al discorso di Spallicci saranno affidati rispettivamente al presidente della Fondazione Oriani, prof. Sandro Rogari, e al presidente dell’Istituto dei Beni Culturali dell’Emilia Romagna, prof Roberto Balzani,

Nell’occasione sarà annunciato pubblicamente l’inizio dei lavori di restauro del complesso museale del Cardello, dimora storica di Alfredo Oriani e monumento nazionale, promossi dalla regione Emilia-Romagna e cofinanziati dalla Fondazione Casa di Oriani.

 

 

Pagina StampabileVersione PDFInvia ad un Amico


Una conferenza del prof. MARINO BIONDI su ALFREDO ORIANI

Sabato 12 ottobre 2019, ore 17.30

 

Sala Spadolini – Biblioteca Oriani

Via C. Ricci 26 Ravenna

 

Sabato 12 ottobre alle ore 17.30 presso la Sala Spadolini della Biblioteca “A. Oriani” la Fondazione Casa di Oriani-Biblioteca di Storia Contemporanea ricorda il 110° anniversario della morte di Alfredo Oriani (1909-2019) con una conferenza del prof. Marino Biondi dell’Università di Firenze dal titolo Il Titano in catene. Storia e leggenda di Oriani. Il prof. Biondi, uno dei maggiori storici della letteratura italiana, sarà introdotto dal presidente della Fondazione Oriani prof. Sandro Rogari. L’incontro sarà altresì l’occasione per un primo tributo pubblico a Ennio Dirani, recentemente scomparso, per molti anni direttore poi presidente della “Oriani”, che della figura e dell’opera di Alfredo Oriani è stato squisito conoscitore ed esegeta.

 

 

 

Pagina StampabileVersione PDFInvia ad un Amico


Morto il professor Ennio Dirani

Apprendiamo con sgomento e con profondo dolore la scomparsa del carissimo professor Ennio Dirani. Con lui se ne va un pezzo di storia della Fondazione e della Biblioteca Oriani, oltre che della vita culturale di tutta Ravenna.
 

Le nostre più sincere e partecipi condoglianze alla famiglia.

Pagina StampabileVersione PDFInvia ad un Amico


RIAPERTURA DEI SERVIZI DI PRESTITO E CONSULTAZIONE

In relazione ai lavori di ristrutturazione della biblioteca di storia contemporanea Alfredo Oriani si rende noto che:

- Il servizio di prestito e consultazione dei libri riprenderà secondo i consueti orari a partire da lunedì 30 settembre 2019

Vi aspettiamo!!

 
 

 

Pagina StampabileVersione PDFInvia ad un Amico


AVVISO: SOSPENSIONE DEI SERVIZI

Si informano i gentili utenti che, a causa dei lavori ristrutturazione in corso, non sarà possibile effettuare il prestito dei volumi fino a data da definirsi.

Ci scusiamo per il disagio

Pagina StampabileVersione PDFInvia ad un Amico


Conferenza dell'arch. Aida Morelli al XXXI Incontro al Cardello

Il Cardello, Casola Valsenio, 21 settembre 2019, ore 16,30

 
Si terrà sabato 21 settembre alle ore 16,30, organizzato dalla Fondazione Casa di Oriani, il XXXI “Incontro al Cardello”, tradizionale appuntamento culturale di fine estate nella casa museo ove lo scrittore romagnolo visse e scrisse le sue opere.

Relatore e tema dell’Incontro al Cardello del 21 settembre sono di particolare interesse. A parlarci su "La Casa Museo il Cardello nella storia" sarà l'architetto Aida Morelli.

Al termine della conferenza è prevista una merenda offerta ai convenuti dalla Fondazione Casa di Oriani.

 

Aida Morelli, architetto, opera presso lo studio associato Arc. Lab. di Ravenna. Si occupa, fra le altre cose, di pianificazione urbanistica, luoghi pubblici di incontro, parchi urbani, aree naturali protette, e ha maturato una lunga esperienza nel campo della ristrutturazione di edifici di valore storico-artistico. Ha curato, per conto della Fondazione Casa di Oriani, il progetto di restauro conservativo del complesso museale del Cardello di Alfredo Oriani.

 
 
scarica il volantino
 
 

Pagina StampabileVersione PDFInvia ad un Amico


DANTE PLUS 2019

 

 MOSTRA COLLETTIVA SUL VOLTO DI DANTE quarta edizione

La mostra collettiva “Uno, nessuno e centomila volti” presso la Biblioteca Oriani in programma per il prossimo settembre, mese in cui l’intera città di Ravenna ricorda il poeta, riunisce un gruppo di circa 30 artisti, diversissimi gli uni dagli altri che, dall’illustrazione al fumetto e alla street art renderanno omaggio a Dante proponendo ognuno la propria versione del volto del Poeta. La sede scelta per questa iniziativa culturale è la prestigiosa Biblioteca di Storia Contemporanea “Alfredo Oriani” di Ravenna, situata di fianco alla tomba del Sommo.
La grande novità di quest’anno sarà l’utilizzo delle nuove tecnologie, come la realtà aumentata attraverso l’applicazione per cellulare gratuita ARIA The AR Platform che animerà alcuni volti di Dante. Infatti, sponsor d’eccezione dell’evento sarà l’azienda WASP, nota per la costruzione di case in 3D, che realizzerà con la sua stampante un Dante Alighieri di 2,5 metri in collaborazione con l’artista Luca Tarlazzi.
Inoltre, sarà installato un robot raffigurante Dante Alighieri alto circa 4 metri, realizzato dell’artista LABADANZsky con materiali di recupero, che verrà collocato nei giardini della biblioteca. 
Ospite d’eccezione il grande maestro del fumetto Milo Manara, autore dell’immagine cardine della mostra.
 
ARTISTI IN MOSTRA
Ache77, Alessandra Vitelli, Alessandro Bonaccorsi, Alessandro Turoni, Andrea Casciu, AweR, Blub, Capitan Artiglio, Dario Panzeri, Davide "Dartworks" Mancini, Edo Faravelli, Gianni Sedioli, Jonathan Calugi, Lilly Meraviglia, Marco Mazzoni, Marco Viola, Mauro Gatti, Milo Manara, Nicola Montalbini, Nicola Varesco, Sara Vasini, Sebastiano Barcaroli, Stefano Babini, Strudelbrain” Matteo Cuccato, Thomas Cian, Turbogamma, Valentina Brostean, Vaps, Zuc
 
INFORMAZIONI
6 settembre 2019 - 20 ottobre 2019
Inaugurazione venerdì 6 ottobre ore 18
 
Ingresso gratuito
 
Progetto a cura di
Marco Miccoli
 
Orari mostra e bookshop:
 
Lunedì, mercoledì, venerdì 10-13
Martedì, giovedì, sabato 10-13 e 15-18
Domenica 15-18
 
Sede: Biblioteca Alfredo Oriani via Corrado Ricci 26, Ravenna
 
Sponsor
 
Bonobolabo, compartecipazione con il Comune di Ravenna
Assicura, Simatica Group, WASP, Magazzeno Art Gallery
 
www.danteplus.com

 

 

Pagina StampabileVersione PDFInvia ad un Amico