Cerca

Soci e partner

Provincia di Ravenna

Comune di Ravenna

Fondazione del Monte

Cassa di Risparmio di Ravenna

Istituto per i Beni Culturali Emilia-Romagna

Notiziario

Martedì 20 gennaio 2015

Giornata della Memoria 2015

Fondazione Casa di Oriani

Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea in Ravenna e Provincia

 

COMUNICATO    STAMPA

Dalla Sorbona a Ravenna per il Giorno della Memoria

 

Saranno numerose e tutte qualificate le iniziative promosse in città anche quest’anno per il Giorno della Memoria 2015, ma in apertura va segnalato un appuntamento di particolare rilevanza che si terrà nel pomeriggio di lunedì 26 alle ore 17 presso la Sala Muratori della Biblioteca Classense, con il patrocinio del Comune di Ravenna.

Grazie a una collaborazione con il Mémorial de la Shoah di Parigi, l’Istituto Storico della Resistenza e la Fondazione Casa di Oriani hanno potuto invitare a Ravenna il professor Johann Chapoutot, docente all’Università Paris III e membro dell’Institut Universitaire de France, il quale per l’occasione terrà tre lezioni speciali in Romagna tra il 26 e il 28 gennaio.

Si tratta di un giovane germanista, specialista di storia politica e culturale, che ha già pubblicato diversi importanti lavori sul nazismo e la Germania contemporanea.

Proprio in questi giorni è in uscita per Einaudi il suo ultimo saggio dal titolo Controllare e distruggere. Fascismo, nazismo e regimi autoritari in Europa (1918-1945), che va ad aggiungersi a poderosi lavori analoghi, come la Storia della Germania dal 1806 ai giorni nostri, e a un progetto in dieci volumi sulla storia della Francia contemporanea.

Alla Classense il professor Chapoutot tratterà il tema L’ideologia nazista va presa sul serio? Il caso del nazismo e della Shoah, per entrare nel clima di quegli anni terribili partendo dalla “visione del mondo” con la quale i nazisti giustificavano i loro crimini efferati.

La conferenza, rivolta in particolar modo agli insegnanti e agli appassionati di storia, ma aperta al pubblico generalista, sarà introdotta dal saluto del sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci, e dai due direttori di Fondazione Oriani, Alessandro Luparini, e dell’Istituto Storico della Resistenza Giuseppe Masetti.

La conferenza, tenuta in lingua francese, sarà supportata da una traduzione simultanea in cuffia per i primi cento intervenuti; motivo per cui è possibile da subito prenotarsi con mail o telefonicamente presso l’Istituto Storico (0544.84302 da lunedì al venerdì mattina) o inviando una mail a istorico@racine.ra.it

 

Scarica la locandina



[ Indietro ]